Le gengive stanno nella loro posizione solo se l’osso di supporto è sano. L’osso di supporto è la mascella per i denti superiori e la mandibola per i denti di sotto.

Ci sono due motivi principali per cui si può rovinare l’osso:

  1. La gengiva rimane infiammata per troppo tempo, e questa infiammazione arriva all’osso sottostante.
  2. Di notte e di giorno stringi e sfreghi i denti.

Entrambe le situazioni nel tempo possono distruggere l’osso della mandibola e della mascella, quindi sono da far controllare subito dal giusto professionista.

Nella prima situazione è l’igienista che controlla e guarisce l’infiammazione delle gengive, con l’igiene orale professionale e con i consigli adeguati per la tua bocca. Nel secondo caso invece bisogna rivolgersi al dentista, che studia, calcola e crea l’apparecchio notturno (bite) ideale per la tua situazione.

Photo credits: pyratdog

Pin It on Pinterest

Share This